Giornata nazionale contro la corruzione in Sanità

Oggi è la Giornata nazionale contro la corruzione in sanità e, pur nell’ansia e nell’incertezza che stiamo vivendo per la pandemia da Coronavirus, l’Associazione italiana per l’integrità del sistema salute (AIIS), insieme a Transparency International, Reacht, Spazio etico, Illuminiamo la salute e tante altre associazioni, hanno deciso di onorare questa ricorrenza per testimoniare come, soprattutto nei
momenti di crisi e di emergenza, questa drammatica realtà della vita pubblica non deve essere dimenticata.
Per tutta una serie di ragioni del tutto evidenti a chi conosce la nostra fragilità istituzionale che non può abbassare il livello di guardia preoccupandosi dei livelli
di povertà e di rabbia sociale già strumentalizzati dagli apparati devianti che nei momenti di crisi rinnovano le loro forze trovando nuovi e fertili terreni di penetrazione sfruttando la debolezza degli apparati pubblici impegnati ad affrontare
la crisi emergenziale per ridurre i contagi e le morti.
Nel dolore che ci accomuna l’Associazione italiana per l’integrità del sistema salute ha comunque deciso di far sentire la sua voce, che vuole essere una voce di speranza
perché da questa emergenza bisognerà ripartire per costruire un mondo più giusto e migliore.

Perché la corruzione sottrae risorse pubbliche (5 miliardi di Euro
secondo i dati della Corte dei Conti) e perché questa tristissima realtà ci riguarda tutti e perché ciascuno di noi deve contribuire, con il suo impegno, a contrastare questo dilagante fenomeno che offende e ferisce le persone di buona volontà che si
impegnano per il bene pubblico. Come segno di sensibilità al problema e per dire che il nostro SSN è importante, chiediamo ad ognuno di voi di pubblicare sui diversi
social un selfie con l’hashtag #stopviruscorruzione perché… completandolo con un vostro pensiero, e se lo desiderate con il vostro nome, cognome e città. Sarà un
piccolo gesto di cui però vi sarò riconoscente e contribuirà a dare speranza a chi in questo momento sta soffrendo, a chi ha perso un suo caro e ai molti di noi che ce la stanno mettendo tutta per salvare e migliorare il nostro Servizio sanitario nazionale che, lo abbiamo finalmente capito, è uno straordinario bene pubblico che dobbiamo salvaguardare e difendere.
Io personalmente Vi ringrazio.
Agnese Morelli
Presidente AIIS –Responsabile prevenzione della corruzione APSS Trento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close